Sono passati tre anni dai giorni in cui le moltitudini scesero

grande1-big

Sono passati tre anni dai giorni in cui le moltitudini scesero in piazza contro i potenti della terra ritrovatisi a Genova per la messinscena del teatrino del G8.

Il 20 luglio 2001 la mano di un carabiniere, con particolare precisione, mirò e uccise Carlo Giuliani, dopo che altri colpi di pistola furono sparati contro il corteo dei disobbedienti proveniente dal Carlini. Il bilancio di sangue sarebbe stato ancora più alto se non ci si fosse difesi.

Furono giornate di brutale e ferocia repressione di cui oggi le testate dei giornali più importanti non parlano. E invece parlare di quello che avvenne nella settimana del G8 2001 significa capire quello che è successo in questi tre anni sia sulle megasesso inchieste e i teoremi giudiziari creati per imbavagliare il movimento, sia per la continuità con cui si sono portate avanti le mobilitazione contro la guerra, il diritto di asilo, i diritti di cittadinanza. Oggi alcune cose sono cambiate grazie a quella moltitudine che scese nelle strade e, malgrado tutti i tentativi di fermarla, non cessa di riprodursi. Crediamo che questo sia il modo migliore di ricordare Carlo Giuliani, ragazzo.

Il commento di Marco Rigamo della redazione di Radio evasione.

I quotidiani europei riportano la notizia della modifica del tracciato del muro “dell’apartheid” a nord-ovest di Gerusalemme avvicinando così la barriera più vicino ai confini della “Linea Verde” del 1967. Tuttavia il muro continua ad avanzare a scapito della vita quotidiana dei civili palestinesi. La corrispondenza con Michele Giorgio, giornalista, da Gaza.

– ascolta
Venerdì 30 luglio 2004 13:51 Presenz/attiva in Palestina

A partire dai primi giorni di agosto inizia la presenza, promossa dall’Ass.ne Ya Basta!, nei territori occupati palestinesi. “Faremo base a Ramallah per poter partire verso i villaggi, per fare interposizione attiva, per poter tornare in Europa carichi di una conoscenza (…)
Venerdì 30 luglio 2004 13:48 Lido Venezia – GlobalBeach settembre .004

Presentato ufficialmente il programma della Mostra del cinema (1 – 11 settembre) dal nuovo direttore, Muller. La 61esima mostra vedrà la forte presenza delle major americane, già presenti in città dall’inizio dell’estate con Casanova, ultima produzione Dysney. Tra le (…)
Venerdì 30 luglio 2004 13:42 Monselice (Pd) – L’Astoria continua…

I quotidiani locali riportano le dichiarazioni di Pippa, proprietario dell’immobile del porno teatro sociale Astoria. Pippa ribadisce oggi la sua posizione, ossia che il teatro sociale sarebbe inagibile. In merito a questa questione più volte hanno dimostrato il contrario gli (…)
Giovedì 29 luglio 2004 16:21 Genova – Diritto di voto

Immediata la reazione del centro destra alla modifica dello Statuto del comune di Genova per l’introduzione del diritto di voto amministrativo per i cittadini non comunitari residenti in città. Se da una parte le scelte delle amministrazioni comunali parlano di estensione dei (…)
Giovedì 29 luglio 2004 16:19 Cap Anamur – L’ultimo profugo rimasto in Italia

Si chiama Fatawu Lasisi ed è l’ultimo profugo rimasto in Italia. C’è mistero attorno alla sua vicenda e al suo mancato rimpatrio, come su tutta la gestione vergognosa degli altri cittadini africani, decisa direttamente dal ministero degli Interni. Forse oggi l’avvocato (…)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *